C’E’ SEMPRE LA PRIMA VOLTA

25 02 2013

Il Derby scontato, contro il Milan recente vincitore sul Barcellona di Messi, è finito non con la nostra, preventivata da molti, sconfitta ma in parità, 1-1. Doveva essere il derby di Balotelli ed invece HANDA lo ha fatto suo con delle parate miracolose. Balotelli ne è uscito frustrato, non sapeva più come fare e nel secondo tempo s’è arreso, ha mollato ed ha aspettato la fine. Una parolina anche a Muntari che sente “il Milan nel sangue” (della serie “cosa si fa per la pagnotta”), se in nerazzurro avesse messo anche una punta della grinta e testa che ha ora, forse i tifosi lo avrebbero acclamato anzichè fischiato.

Ma andiamo con ordine, nel primo tempo si soffre, troppo: poco posseso palla, difesa bersagliata ed il nostro portierone riesce a prendere anche l’imprendibile. Nel secondo tempo si respira con un minimo d’ordine entra SCHELOTTO che di testa infila Abbiati sotto la Curva Rossonera che tanto piace a Muntari. Schelotto segna PER LA PRIMA VOLTA a S.Siro e piange, piange per l’emozione, piange per un sogno che si realizza e piange perchè in questi giorni ha lavorato tanto e tanta è la soddisfazione nel ripagare i suoi nuovi tifosi con il gol nel Derby. E’ Balotelli? E’ rimasto a bocca asciutta, lui che segnava (anche rigorini) tutte le partite. Ha trovato i tifosi che lo hanno osannato per anni, la squadra che lo ha lanciato nel calcio miliardario e lui? Semplice, ha fatto il solito gesto volgare quale grande campione che è (?). E’ proprio vero il detto che “SIGNORI SI NASCE, NON SI DIVENTA”!

Buona prova e bel derby, ma occhio a non abbassare la guardia! FORZA RAGAZZI! 

Annunci




21 02 2013





ASFALTATI

17 02 2013

Fiorentina – Inter 4-1, asfaltati. Perdere a Firenze ci può stare ma non così. Migliore dei nostri Handanovic, Cassano unico in gol con l’unico tiro decente verso la porta di Viviano. Raramente abbiamo assistito a partite del genere.  Fin dall’inizio spettacolo inverosimile con la Fiorentina che gigioneggia in lungo e in largo, fa quello che vuole. Il nostro povero portiere subisce e fa quello che può, si grida al miracolo. Noi siamo dei fantasmi, non esistiamo, nulli. Nella ripresa speriamo in un calo viola che non c’è e sotto ancora a chi tocca, il nulla del nulla. I loro attaccanti si divertono come bambini all’oratorio, sparano e segnano alla grande, Jovetic e Ljajic sembrano brasiliani. Noi li a guardare ed a controllare il cronometro, quando finisce? Unico flash, il gol di Cassano con un tiro da fuori, visto che non tira nessuno….

Era la sfida degli Slavi e noi l’abbiamo persa alla grande, i loro hanno fatto un figurone, i nostri a testa bassa verso gli spogliatoi. Strama aveva assicurato che un’altra Siena non ci sarebbe stata più: è vero, a Firenze è stata peggio. Ora il derby e il Milan non vede l’ora di giocarselo, noi un pò meno, speriamo solo nella rotondità del pallone. Dobbiamo solo  sperare in una partita più accorta dopo l’ennesimo sberlone della stagione, mah! non ci resta che sperare.

SEMPRE ED OVUNQUE FORZA INTER!

Milano Mentelocale.it




FORZA DIEGO!

15 02 2013

Lesione al crociato anteriore e al legamento collaterale esterno. E’ questo l’esito degli esami cui è stato sottoposto Diego Milito presso le strutture della Fondazione “IRCCS Policlinico San Matteo” di Pavia. Una tegola grossa come un macigno per il nostro PRINCIPE e per la nostra INTER. E’ superfluo ma doveroso mandare un grosso in bocca al lupo all’uomo, al giocatore, al campione MILITO. Auguriamo una pronta guarigione a chi è, e resterà, per sempre nella nostra LEGGENDA. Domenica avevamo appena finito di dire del ritorno del Principe che ieri sera un contrasto nato male ha rotto la gioia di giocare l’ennesima partita da vincere. In questo momento gli siamo ancora più vicini ed aspettiamo il suo rientro, ci sono già stati campioni che dopo brutti infortuni si sono rialzati, ed altri ce ne saranno ancora, è il rischio nel gioco del calcio.

FORZA DIEGO! NON MOLLARE! SEMPRE CON TE! 





IL RITORNO DI DIEGO ALBERTO MILITO PRINCIPE DI SAN SIRO

11 02 2013

 

….”Non molto tempo fa c’era la BENEAMATA che si sentiva triste e sola. Non riusciva a capire cosa la faceva continuamente assopire, era spesso apatica e triste. Ma una sera tanto attesa, arrivò un PRINCIPE, si chiamava DIEGO ALBERTO ed il sorriso tornò sul suo viso.   Diego fece subito un regalo, donò  la gioia di un gol, un bel gol. Tutti gli abitanti del regno della BENEAMATA festeggiarono cantando il  ritorno del PRINCIPE e con lui il suo seguito; il  DRAGO DEKI, EL MOTA GARGANO, EL TRACTOR PUPI LA ROCCIA, ANDREA LA RANOCCHIA, EL CUCHU, FANTANTONIO e tutti gli altri. Finalmente il sole  riprese a splendere e tutti i sudditi del REGNO NERAZZURRO tornarono a sperare in una stagione serena e di soddisfazioni. ”

Oggi bravi tutti, e nella speranza che non sia stata solo una FAVOLA, aspettiamo tutti insieme nuove conferme. Contro il Chievo bella vittoria, buona classifica, ottimo spettacolo. I rientri tanto attesi si sono rivelati d’oro, adesso avanti così senza pause a giocarcela fino alla fine. FORZA RAGAZZI, FORZA INTER, GRANDE PRINCIPE!





UNA SPLENDIDA GIORNATA – INTERCLUB DESENZANO ALL’ APPIANO DAY

10 02 2013

Mercoledì 6 febbraio 2013 i cancelli si sono aperti per alcuni tifosi nerazzurri appartenenti ai  Coordinamenti delle Province di Brescia, Cremona e Lodi. Direttamente dal Lago di Garda, per l’INTERCLUB DESENZANO erano presenti Pier e Luca. I nostri rappresentanti hanno assistito all’allenamento della squadra, hanno ricevuto il saluto e gli autografi di Andrea Stramaccioni e di tutti i calciatori presenti. Bellissimi i momenti delle foto in sala stampa, negli studi di Inter Channel, nella sala ristoro ed all’esterno sui campi di allenamento.

 

Potete visionare le foto sul sito dell’ INTER: http://interclub.inter.it/cgi-bin/public/newsccic.cgi?ID=3588&CAT=2

 

 





7 02 2013