BASSI BASSI

27 09 2012

Stiamo bassi e con i piedi per terra, abbiamo vinto ma non stravinto. Vincere regala morale, tranquillità calma, ecco stiamo calmi. Abbiamo vinto contro il Chievo che tanto forte non è, il periodo che sta attraversando è molto particolare, la piazza gialloblu’ è agitata. Naturalmente non tutti sono il “Chievo” e già domenica ci aspetta  in casa una Fiorentina che macina gioco e velocità. Gli episodi c’hanno dato una mano ed  in ogni caso questo è un buon segno ,VEDI DOMENICA CONTRO IL SIENA con 19 tiri e zero gol, bastava poco per stravolgere tutto. Bene bene FANTANTONIO, quando tocca il pallone, spesso e volentieri, ti regala emozioni e numeri. Buona la difesa a tre ma aspettiamo altri avversari meno arrugginiti per cantare vittoria.  Forse non è così importante la difesa a tre o a quattro, la chiave di tutto è la mentalità, se è quella giusta tutto diventa attuabile.

Per concludere; buon risultato, ottima ed importante vittoria in trasferta con 5 vittorie consecutive e zero gol  subiti (manco il GRANDE MOU c’era riuscito….ha fatto altro ) e ora sotto con la Fiorentina, prova dura ma ancora più probante dove  si capiranno tante cose sulla stagione appena iniziata, se restare bassi…… o provare a volare in alto.





FISCHI PER FIASCHI

23 09 2012

Ragazzi….abbiamo un problema, Inter-Siena 0-2. Quando pensavamo di chiudere con l’ennesimo pareggio ecco la doccia fredda, uno due toscano e giù  fischi forse ingenerosi per una squadra che è partita praticamente da zero, tante facce nuove, tanta voglia ma tanto lavoro da fare.  L’ Inter esce sconfitta contro un discreto Siena ed un ottimo Pegolo in gran forma, Cosmi gongola. Buon primo tempo con un’ Inter tonica,  le occasioni  non mancano ma il portiere toscano è in stato di grazia.
Nella ripresa, col passare dei minuti, l’ ansia si fa sempre più pressante e gli errori si susseguono. Ormai tutti sanno che chi troppo sbaglia paga e puntuale arriva la mazzata con il gol di Vergassola. Si tenta l’assalto riparatore ma con poca testa ed ecco che 92′ arriva il raddoppio ospite a chiudere definitivamente ogni discorso. Al fischio finale seguono altri fischi, quelli dei tifosi, quelli che fanno male, quelli che fanno solo danni, se c’era ansia prima figuratevi adesso. Ognuno è libero di pensarla come vuole ma se si cerca d’ aiutare la squadra bisogna applaudire, sempre, non solo quando si vince, troppo facile. E’ giusto criticare ma fischiare vuol dire affossare chi è già in ginocchio. Mercoledì sera a Verona contro un Chievo alla ricerca di punti, bisognerà rispolverare l’orgoglio nerazzurro per strappare punti e  risorgere. I ragazzi hanno bisogno di noi, la squadra ha bisogno di noi e noi  NON MOLLIAMO! FORZA INTER, FORZA!





L’ ANSIA DA PRESTAZIONE

21 09 2012

Anche ieri sera un  dopo cena con amaro, ma amaro amaro, 2 a 2 contro il buon Rubin Kazan.  Purtroppo per l’ennesima volta in casa, la settima, non siamo riusciti a chiudere con una vittoria casalinga. Qualche lampo ogni tanto ma le aspettative erano altre. Come a scuola l’Inter è rimandata…..a  domenica contro il Siena e che sia la volta buona. Potremmo giocare a Casalpusterlengo, chissà forse il buon Jonathan  potrebbe riprendersi dall’ ANSIA DA S.SIRO. Purtroppo  a volte ci sono troppe pause, folate di gioco che precedono momenti di torpore, fiammate improvvise e attimi di amnesia.

Strama lo sà, esiste un problema ma come ha detto bisogna lavorare e lavorare ancora, avere fiducia in un buon gruppo che in ogni caso è reattivo alle difficoltà e segnare al 92′ (grande YUTO)  ne è la prova. Qualche giocatore  ieri sera ha toppato, forse non per colpa loro,  ma ci può stare, ora però devono  riconquistare fiducia e tranquillità.  Un bravo a Marko Livaja,  1993 (!) attento,  sicuro,  grintoso con fisico e personalità. Insomma, ci siamo ma non ci siamo ancora  e quale occasione migliore quella di domenica per rompere il digiuno? Il Siena è da matare in casa MEAZZA….. ma senza ansia da prestazione.





CHISSENEFREGA!

17 09 2012

Vittoria corsara per 2 a 0 contro il Torino eppure gli ESPERTI  DI CALCIO (giornalisti?), coloro che a seconda del vento emettono sentenze, hanno deciso che l’ Inter ha “perso”. Strama ha dovuto difendersi dalle critiche come fosse reduce da una sonora sconfitta. Hanno detto che l”INTER è troppo provinciale”  ma a seconda della convenienza il termine “provinciale” viene usato a favore o contro, naturalmente ieri era il turno del contro. Abbiamo interrotto la striscia di 8 vittorie granata consecutive in casa e chissenefrega! 61% di possesso palla e chissenefrega!  Il Mister era nero di rabbia, sentire facili e gratuite critiche  sulla propria squadra, dopo un’importante vittoria, non ha logica, pensate se la partita terminava con una nostra sconfitta…….

La vittoria non è stata esaltante ma di certo neppure deprimente. Abbiamo in certi casi sofferto ma la squadra cresce, gli infortunati escono dall’infermeria e si vede, la difesa ha sorpreso per sicurezza, l’attacco segna, i nuovi si stanno adattando e FANTANTONIO entra, segna e abbraccia tutti….anche l’arbitro (alla faccia dello spacca-spogliatoio). Ora lo spacca-spogliatoio è Sneijder, per la stampa, dopo che è uscito arrabbiato per il cambio ma aveta mai visto un giocatore contento del cambio, sopratutto quando la partita è tirata?  Chi sà di calcio e sport sà anche che è normale  arrabbiarsi per una sostituzione, forse siamo noi che non ci siamo mai accorti che nelle altre squadre sono felici  e contenti quando escono?  Boh! Ormai all’Inter ci siamo abituati, criticati quando vinciamo e criticati quando perdiamo…….e chissenefrega!





13 OTTOBRE 2012 ALLA GIORNATA DEL TESSERAMENTO OSPITE GIANFELICE FACCHETTI

6 09 2012

Soci e tifosi nerazzurri si è ufficialmente aperta la campagna tesseramento-soci per la stagione 2012/2013!
Siete tutti invitati SABATO 13 OTTOBRE 2012 a rinnovare e sottoscrivere la NUOVA TESSERA INTERCLUB dove per l’occasione ci farà visita GIANFELICE FACCHETTI, dopo aver presentato il suo libro “Se no che gente saremmo”  a  Desenzano presso Palazzo Todeschini (fronte Porto Vecchio).

Se no che gente saremmo

Per noi tifosi nerazzurri sarà un onore condividere la nostra passione con un così grande e graditissimo ospite. Inevitabilmente tutto torna alla memoria di  papà GIACINTO che tanto ha dato ai nostri colori ma sopratutto ha lasciato quel ricordo indelebile di serietà e correttezza, qualità rare al giorno d’oggi. Vi aspettiamo numerosi per festeggiare un nostro grande tifoso e sancire con l’ISCRIZIONE ALL’ INTERCLUB l’ulteriore legame con la nostra fede nerazzurra.

Nuova la composizione dei kit in regalo per tutti i sottoscrittori della NUOVA TESSERA INTERCLUB 2012/2013:
Tesseramento Senior
– carta inter club stagione 2012/2013
– telo sport
Tesseramento Junior (con meno di 14 anni al 1/07/2012)
– carta inter club stagione 2012/2013
– sciarpa

Servizi riservati ai soci CCIC:
– Tessera ‘Siamo noi’ gratuita
– Biglietteria dedicata con sconti
– Vendita riservata per le partite in casa
– Prezzi scontati su abbonamenti
– Maglia gara a prezzi vantaggiosi
– Sconto sul merchandising ufficiale
– Sconto presso San Siro store
– Sconto presso negozio ‘solo inter’
– Sconto in diverse attività commerciali
– Biglietto gratuito per gli alfieri
– Appiano day
– Biglietteria trasferte europee
– Ospitalità Under 14
– Ospitalità tribuna
– Ospitalità ritiro estivo
– Eventi ad hoc
– Sconto sui parcheggi stadio
– Posti riservati per parcheggio pullman
– Merchandising CCIC
– Sconto al museo di San Siro

A breve vi comunicheremo gli orari delle iniziative.