SIATE INTER! SIATE FOLLI!

1 04 2012

Bravo STRAMACCIONI, brava INTER. Finalmente un acuto, un segno, una scossa da tanto tempo attesa. Una vittoria piena d’aria nuova al Meazza con tante e nuove speranze. Il Genoa é stato battuto, nonostante l’arbitro, tra gli applausi di San Siro e lo spettacolo é stato finalmente degno. Velocità, pressing e movimento questo é quanto chiede STRAMA da Roma ed i ragazzi lo hanno seguito per tutta la partita. Nuove idee per nuovi stimoli e  dal PRESIDENTE al  popolo interista tutti hanno apprezzato. Tutti ma proprio tutti hanno ricevuto applausi a prescindere dal risultato in bilico fino alla fine grazie alla generosità dell’ arbitro. Una menzione particolare per il PRINCIPE che finalmente ha regalato tocchi di magia, GUARIN con il suo lodevole debutto, ZARATE finalmente reattivo/decisivo  e POLI che con il carattere di un veterano si sta ritagliando il suo spazio a suon di sgomitate. Anche gli altri sono stati all’altezza della situazione con classe ed agonismo e per S. Siro questo basta. Ora viene il difficile, tutti vorranno battere la NUOVA INTER , e noi abbiamo bisogno di conferme  dopo quest’ annata di sofferenze. Mancano ancora otto partite e qualche sassolino potremmo ancora togliercelo, ragazzi fateci ancora sognare, fateci divertire, siate INTER, siate folli.

FORZA RAGAZZI, FORZA INTER!!!

Annunci

Azioni

Information

One response

2 04 2012
davide

L’inizio è quasi lo stesso che fu dell’inter di leonardo. Da pazza inter!! Dai Strama.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: