GIRARE PAGINA

13 04 2011

L’Inter Campione d’Europa è stata eliminata dalla Champions e l’Inter Campione d’Italia ha steccato. Dopo la partita “disgraziata” di Coppa dove tutto quello che non dovevamo fare l’ abbiamo fatto, siamo usciti cercando una qualificazione impossibile in Germania. Forse la rincorsa spasmodica in Campionato ha tagliato il fiato e nel momento cruciale le gambe hanno risposto a tratti. Consoliamoci col dire che è meglio essere tra i primi 8 d’Europa che tra i primi 16…..o addirittura non esserci.
In Italia troppi scontri diretti persi, gli andamenti altalenati e quella sensazione di “pancia ancora piena” hanno condizionato la nostra classifica.
In ogni caso dobbiamo essere sempre orgogliosi della nostra squadra per tutto quello che ha fatto e tutto ciò che farà. Ricordiamo che siamo entrati nella leggenda e le leggende restano per sempre. Abbiamo perso partite importanti ma bisogna girare pagina, forse con altri interpreti ma sempre con la NOSTRA UNICA E GRANDE INTER.

Annunci




Non sempre si può vincere….

6 04 2011

“Non sempre si può vincere” e se lo dice Mou ci crediamo. Da buon tifoso nerazzurro anche lui è rimasto di “stucco” quando ha saputo quanto era accaduto a S.Siro, ed ha ricordato però che ci restano altre partite da giocare. Certo, nessuno immaginava una serata così assurda e nefasta, ma siamo abituati a tutto (nel bene e nel male). Peccato perchè i tedeschi non sembravano così stratosferici, siamo riusciti a complicarci una partita iniziata con un gol fantastico di Stankovic e proseguita con errori macroscopici che hanno portato al culmine con l’autogol di Ranocchia. Si dice “dopo il temporale torna sempre il sole”, il problema è capire se il temporale è finito oppure è solo all’inizio. Da parte nostra abbiamo l’obbligo di non mollare, continuare ad incitare i nostri CAMPIONI per fargli sentire il nostro sostegno. Tutti avremmo fatto a meno di vedere una simile partita ma questo è il calcio e soprattutto questo è lo sport.
E’ in queste serate che l’amore per la propria squadra deve emergere, più che nelle vittorie.
Peccato ma “non sempre si può vincere”.





Finito un Derby…si pensa ad altro…

4 04 2011

Sabato sera il Derby è andato ai cugini. Frustrati e rabbiosi, alla vista di tutte quelle “MEDAGLIE” sulle maglie nerazzurre, hanno dato tutto quello che potevano dare. Vincere contro i CAMPIONI D’ITALIA D’EUROPA E DEL MONDO è sicuramente stimolante. Non abbiamo visto la “classe”(?) del Milan: al primo gol un giocatore rossonero ha riempito di epiteti Leonardo, nessun saluto all’entrata in campo dei Campioni del Mondo quando noi, viceversa, stringemmo la mano in segno di rispetto e sportività…….ma sappiamo benissimo che SIGNORI SI NASCE. In ogni caso, sabato sera vuoi per qualche errore di formazione, vuoi per qualche errore sotto porta, vuoi per stanchezza di qualcuno, in partita non ci siamo entrati. Peccato ma il Campionato non è certo finito il 2 aprile: le partite sono ancora 7 con 21 punti in palio, gli scontri saranno impegnativi per tutti e soprattutto NOI abbiamo una CHAMPIONS da onorare. Abbiamo perso una battaglia non certo la guerra, i conti li faremo solo alla fine. Quante e quante volte abbiamo assistito a finali di stagione sorprendenti (nel bene e nel male!). Spesso, nel calcio, una sberla è più salutare di una pacca sulla spalla ed è ora che bisogna guardarsi negli occhi e tornare a lottare.
FORZA RAGAZZI!!